BIFEST 2020 | Tempesta Autoservizi
17672
post-template-default,single,single-post,postid-17672,single-format-standard,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

BIFEST 2020

Bif&st 2020, novità e programma dal 22 al 30 agosto

Inaugurata l’undicesima edizione del Film Festival Bifest, per la prima volta ad agosto causa pandemia. Un grande schermo è stato installato in piazza Libertà, sede della serata inaugurale e delle anteprime internazionali, e misure anticovid per gli spettatori.

“È un’edizione eccezionale a causa della pandemia Covid che quest’anno non vede il Petruzzelli ma c’è quest’arena in piazza Libertà. – spiega il direttore artistico Felice Laudadio – La Puglia è la vetrina del cinema italiano”.

La pandemia, inevitabilmente, ha ridimensionato i programmi ma non la durata, confermata a 9 giorni, con una serie concentrata di appuntamenti dislocati anche nel Castello svevo, nel teatro Piccinni e nel Margherita.

La serata inaugurale si è aperta con i videomessaggi di Pierfrancesco Favino, vincitore del Premio Vittorio Gassmann come migliore attore protagonista, e Nicola Piovani per il miglior compositore, un documentario sulla visita del compianto Ennio Morricone sulla masterclass della scorsa edizione al Petruzzelli, per proseguire con la proiezione de ‘La ragazza con la pistola’ di Mario Monicelli (a cui è dedicata l’edizione 2020 del Bifest) interpretato da Monica Vitti.

“Quest’anno – spiega la presidente di Apulia Film Commission. Simonetta Dello Monaco – abbiamo stabilito una sinergia importantissima con il Comune di Bari in una location che è il cuore della città. Il cinema è un elemento fondamentale per l’economia di questa città. Non si potreva non fare. Abbiamo gettato il cuore oltre l’ostacolo, acquisendo competenze nuove e imparando come fare un evento in grande sicurezza. Per questo ringrazio tutto lo staff del Bifest”.

Due arene per le proiezioni all’aperto, riduzione degli eventi (e dei posti disponibili per garantire il distanziamento), tracciamento dei partecipanti attraverso biglietti nominali (insieme all’obbligo di mascherine e di misurazione della temperatura). Location principale per gli eventi sarà l’arena allestita in piazza Prefettura, con 750 posti a sedere (che sostituirà il Petruzzelli), mentre altri appuntamenti saranno ospitati nella corte del Castello Svevo, con 150 posti, in una sala del multicinema Galleria (50 posti), nel teatro Margherita (dove sarà allestita una mostra dedicata a Mario Monicelli) e al teatro Piccinni.

Il programma della manifestazione, presieduta dalla regista Margarethe von Trotta, è stato presentato questa mattina a Bari dal direttore Felice Laudadio e dalla presidente di Apulia Film Commission Simonetta Dellomonaco.

Confermata la presenza di Roberto Benigni, atteso per il 29 agosto, che riceverà il Federico Fellini Platinum Award for Cinematic Excellence e il Premio Alberto Sordi per miglior attore non protagonista per Pinocchio di Matteo Garrone. Gli eventi in programma sono complessivamente circa 80 (rispetto ai 300 previsti), mentre il numero degli ospiti sarà di circa 120-150, rispetto ai circa 400 delle passate edizioni.

Qui il programma completo del Bifest 2020: https://www.bifest.it/programma/

Buona visione.