IL FESTIVAL DEI SENSI | Tempesta Autoservizi
17675
post-template-default,single,single-post,postid-17675,single-format-standard,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

IL FESTIVAL DEI SENSI

In Valle d’Itria il Festival dei sensi – L’evento culturale dedicato alle emozioni dal 28 al 30 agosto 2020.

Torna dal 28 al 30 agosto il Festival dei sensi, la manifestazione che per un week end intero animerà con lezioni di altissima qualità, argomenti inattesi, mostre speciali e conversazioni sorprendenti la mitica valle dei trulli. Le emozioni sono al centro di questa nuova edizione.

Un safari culturale – nelle parole di chi lo ha ideato, Milly Semeraro – che per primo ha aperto al pubblico i luoghi più belli e sconosciuti di quell’angolo di Puglia, da Martina Franca a Cisternino, alla scoperta di autentici gioielli che sarebbero altrimenti rimasti segreti.

“Non basterebbe una pagina per elencare le scoperte di questi anni – prosegue la curatrice – dalle dimore principesche alle antiche cave dismesse, dai ponti ai trulli diroccati. Senza mai tradirli, questi luoghi, senza camuffarli, mostrandoli per quello che sono”.

Ma le scoperte non si esauriscono qui, al Festival dei Sensi idee e temi lontani dagli usuali approcci accademici, esperti di fama internazionale e talvolta anche persone semplici, daranno vita a un programma fuori dal comune, a una manifestazione pensata per persone curiose del mondo, amanti della cultura e appassionate di paesaggio: una comunità sempre più numerosa proveniente da tutta Italia che ogni anno a fine agosto si ritrova in Valle d’Itria.

Si comincia il 28 agosto con l’inaugurazione, quando il Festival tornerà alla Masseria San Paolo di Martina Franca, luogo dalla bellezza intatta, dove si potranno ammirare al pascolo alcuni tra i più splendidi cavalli murgesi di tutta la Puglia.

Ad attendere il pubblico un programma intrigante con il quale, anche in questa edizione, si confronteranno nomi di altissimo prestigio.

Troverete il sociologo Derrick De Kerckhove, allievo di Marshall Mac Luhan, in compagnia di Edoardo Fleischner, analista multimediale.

Paolo Legrenzi, professore di psicologia all’Università Ca’ Foscari di Venezia, che suggerirà anche dei modi per avvicinarsi all’agognata Felicità.

Giorgio Vallortigara, un pioniere della neuroscienza italiana che tratterà il gioco della seduzione e dei segnali estetici nel mondo animale.

Alberto Oliverio, insegnante di psicobiologia nell’Università di Roma La Sapienza.

L’antropologo Adriano Favole partirà dall’Oceania per arrivare fino ai riti funebri in streaming.

Un architetto giardiniere autorevole come Antonio Perazzi propugnatore di una filosofia che vuole i giardini ecologicamente integrati nell’ambiente.

Mario Cucinella, noto per il suo impegno nell’architettura sostenibile, parlerà della Città emozionale.

Il Festival dei Sensi, in sintesi, è l’opportunità di incontrare personalità fuori dal comune, filosofi, scrittori e artisti con uno sguardo rivolto al nuovo presente proiettato al futuro.

Il festival, inoltre, inaugurerà a Martina Franca, nel Palazzo Ducale, il 28 agosto la mostra Puglia 1900 – 1950. Lo sguardo del Touring Club Italiano. 55 Fotografie provenienti dall’archivio Touring Club Italiano, gran parte delle quali inedite, oltre a curiosità d’epoca.

Il Festival dei sensi ha il patrocinio della Regione Puglia, dei comuni di Martina Franca, Locorotondo e Cisternino, della Città Metropolitana di Bari e del FAI.

Biglietti: si consiglia l’acquisto in prevendita nel mese di agosto presso i rivenditori, anche se in ogni sede del Festival sarà possibile acquistarli. Tutte le info su www.festivaldeisensi.it