Vieste | Tempesta Autoservizi
17097
post-template-default,single,single-post,postid-17097,single-format-standard,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.5,vc_responsive

Vieste

La perla del Gargano vanta un centro storico medievale tutto da scoprire, un caratteristico ricamo di pietra, fatto di stradine scoscese, scalinate e archi sottili. Il borgo antico è dominato dal Castello Svevo voluto da Federico II, costruito su ruderi angioini, che sorveglia il borgo dall’altura, con la sagoma imponente dal colore bruno.

⛪️ Da vedetta alla città anche la Cattedrale dell’Assunta, edificata in stile romanico.

Da qui si parte alla scoperta del paese, da piazza Garibaldi a piazza Kennedy, dritti fino al lungomare della marina, e poi si riscopre la Vieste più orientale, che assomiglia un po’ alla Grecia, dalle parti di via Tripoli.

Vieste sorge su un promontorio roccioso che divide in due la costa garganica. Qui la pietra si sbriciola lentamente verso il mare, disegnando un litorale tra i più belli d’Italia, fatto di baie nascoste, grotte marine, alte falesie candide, spiagge sabbiose e pinete.

L’inconfondibile sperone roccioso di Pizzomunno è il simbolo della bella Spiaggia di Castello, una candida distesa di sabbia, che conduce alla Spiaggia dei Pipistrelli, quella di San Felice e la graziosa Baia dei Campi. È imperdibile, infine, la spiaggia di Vignanotica, famosa per la sua falesia che cade a picco nell’Adriatico e le affascinanti grotte marine. Da qui, la scoperta continua, a bordo di un traghetto, diretto alle Isole Tremiti. #timetotravel

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.